Testimonianze

Hai provato il latte crudo alla spina? Invia la tua testimonianza

Distributore latte crudo Genova Sestri Ponente

Buongiorno, potete rinserire il distributore del latte crudo a Genova Sestri Ponente? Magari al mercato coperto di via Puccini, dov'era ed è stato tolto. Lo metterei dal bar che tra l'altro è sempre aperto. Se lì non fosse possibile ci sono altri punti in cui metterlo: dentro ai vari supermercati oppure in appoggio di qualche negozio di formaggi, oppure dentro il centro commerciale dell'Ins in via Cerruti. L'importante per noi Sestresi è poterlo acquistare qui, nella nostra delegazione e non andarlo a cercare lontano! Un grazie anticipato da tutti i Sestresi. Attendiamo Vs. notizie. Cordiali saluti. Paola Croce

Paola Croce , 05/06/2016

Distributore latte e Genova Sestri Ponente

Buongiorno, potete rinserire il distributore del latte crudo a Genova Sestri Ponente? Magari al mercato coperto di via Puccini, dov'era ed è stato tolto. Lo metterei dal bar che tra l'altro è sempre aperto. Se lì Non fosse possibile ci sono altri punti in cui metterlo: dentro ai vari supermercati oppure in appoggio di qualche negozio di formaggi, oppure dentro il centro commerciale dell'Ins in via Cerruti. L'importante per noi Sestresi è poterlo acquistare qui nella nostra delegazione e non andarlo a cercare lontano! Un grazie anticipato da tutti i Sestresi. Arrendiamo Vs. notizie. Cordiali saluti. Paola Croce

Paola Croce , 05/06/2016

Latte buonissimo

Anche a Bracciano e Oriolo Romano i distributori gli hanno fatto chiudere ma il latte era buonissimo. Sono sempre in cerca del latte crudo perché' e' l' unico che posso bere per la mia salute ma evidentemente i soldi per alcuni sono più' importanti che della salute dei cittadini. Aziende resistete

Anna, 17/04/2016

GENOVA Sestri Ponente

Per cortesia siamo tantissimi a volerlo comprare. Mettete un distributore nel Quartiere di Sestri Ponente a Genova

Margherita Maria, 14/04/2016

LA GRANDE LOBBY DEL LATTE NON LI VUOLE

Nei dintorini di Firenze non ce ne sono, sono tutti lontani. Questo perchè danno fastidio alla grande lobby del latte... Indovinate quale??

moira, 29/09/2015

Rotto da tempo

È latte molto buono e genuino lo bevo senza bollirlo. Il problema é che non lo posso più bere ,lo prendevo in via Vittorio veneto a Brescia ma si è rotto il distributore ed è rotto da 3 mesi.

Marco, 30/06/2015

Rotto da tempo

È latte molto buono e genuino lo bevo senza bollirlo. Il problema é che non lo posso più bere ,lo prendevo in via Vittorio veneto a Brescia ma si è rotto il distributore ed è rotto da 3 mesi.

Marco, 30/06/2015

La lenta disfatta dei distributori torinesi

Quando a Torino, una decina di anni fa, sono apparsi i primi distributori, mi è sembrato un buon segno, un segno controtendenza in un mondo che inneggia a "nutrire il pianeta" ma intende piuttosto "nutrire i grandi monopoli della trasformazione e della distribuzione"... Uno dopo l'altro, i distributori torinesi sono spariti. A gennaio 2015 ne sopravvive solo più uno - e per quanto io abiti a diversi chilometri di distanza, mi auguro che non chiuda! Mi domando com'è stato possibile che non si sia riusciti a farli sopravvivere, a rendere remunerativa la vendita 'diretta' di un latte che è quanto di più vicino a quello che le mucche producono, a meno che se ne abbia una sul balcone...

Luisa Borio, 19/01/2015

In Calabria non esiste alcun distributore/rivendit

In Calabria ho telefonato a tutte le aziende segnalate in questo sito ma nessuna vende latte crudo. Come al solito qui al sud siamo nel terzo mondo!

silvio micali, 25/11/2014

cercatelo!

Ciao a tutti, prima di tutto volevo ringraziare tutti gli allevatori per questo buonissimo e salutare prodotto. Poi volevo dire a tutti quelli che non hanno un distributore nelle vicinanze di cercare la piu vicina fattoria o il piu vicino allevamento....andateci e chiedetelo magari il giorno prima. Io l'ho fatto e dopo la mungitura me lo tengono da parte altrimenti lo usano tutto per fare latticini e formaggi.....non demordete, provate!

Tiziana, 21/09/2014

Novellino spaventato

Giusto ieri ho per la prima volta comprato il latte crudo da un distributore automatico fuori da un'azienda agricola. Sapore ottimo, ma mi sono spaventato leggendo circa i rischi della mancata bollitura. Sinceramente non lo vedo come un gran problema il fatto di dargli una scottata, ma il mio dubbio è questo: visto che io il latte lo digerisco non proprio facilmente e visto che qui leggo di intolleranti al latte che non hanno problemi con quello crudo, non vorrei che magari la bollitura distrugga gli enzimi necessari alla corretta digestione.

Marco, 30/07/2014

eSoDgd9zGJW

HHIS I should have thugoht of that!

ftebZtErLy, 15/04/2014

OK al Latte crudo - TUTTA SALUTE

Bellinzago L.do - Mi rifornisco al distributore, e posso bere del buon latte crudo, e produrre siero. Sono contenta di sostenere il lavoro dei contadini, di fare un po di ecologia, e poter tutelare un po la mia salute. Grazie

cristina, 10/04/2014

davvero ottimo"!

l ho bevuto tante volte io sono di monticelli e da me l hanno tolta la casetta del latte :( vorrei che la rimettessero ma sono sicura che centra gabrielli...la concorrenza! allora lo vado a prendere in centro :) alla faccia! e sono fiera di comprarlo...spero solo che le mucche sono trattate bene e non come le trattano i grandi mercati del latte. i cosidetti allevamenti forzati :(. i soldi li do volentieri ai contadini! grazie!

cristina, 29/03/2014

QUANTITA' EROGATA INFERIORE

Segnalo che in data 12/03/2014 nel pomeriggio ho prelevato 8 litri di latte dal distributore di PISA via E.Duse. Riscontranto una erogazione inferiore al dovuto. Praticamente di oltre mezzo litro sul complessivo. Non c'era nessuno per segnalarlo sul posto.

ROBERTO LENCIONI, 12/03/2014

PRODOTTI A KM 0 A TRADATE(PROV. VARESE)

Provvediamo anche, per ordini di almeno 15euro a spedire i prodotti freschi direttamente a casa vostra in tutta Italia!! Contattaci via Email (Matteo.Plateroti87@yahoo.it)! Garantiamo massima cortesia e disponibilità!

Matteo, 07/01/2014

PRODOTTI A KM 0 A TRADATE(PROV. VARESE)

sono un allevatore della provincia di Varese e produco latte, yogurt bianchi e alla frutta(banana, albicocca, cereali, frutti di bosco, fragola, caffe, pesca....), budini(cioccolato,vaniglia,cream caramel e panna cotta), ricotte fresche di latte di mucca e di capra, formaggi freschi(primo sale, crescenza, spalmabile) e stagionati sia di mucca che di capra!! Potete trovare tutti questi prodotti genuini a Venegono Superiore presso l'azienda e a Tradate presso il distributore vicino alla Piazza Mercato! Prodotti artigianali! Dal produttore al consumatore! LO YOGURT AD ESEMPIO COSTA DAVVERO POCO ED E' BUONISSIMO! IL FORMATO FAMIGLIA(1 LITRO) A SOLI 3euro!! APPROFITTATENE!! PRODOTTI SEMPRE FRESCHI! info email: Matteo.Plateroti87@yahoo.it inviaci i tuoi gusti preferiti di yogurt! Provvederemo ad accontentarti!!

Matteo, 07/01/2014

Ma a Napoli ?

Perché non ci sono distributori a Napoli ? Noi non abbiamo diritto a questa delizia ? Sempre sottovalutati solo guai e mai cose buone ......grazie

Anna, 02/01/2014

cagliari

Portate un distributore anche a cagliari ( sestu) perfavore

daniela, 18/12/2013

Chiudono tutti...

Vicino a casa mia (zona San Benedetto del Tronto (AP)) ce ne erano diversi: uno a Cupra, due a San Benedetto, uno a Colli del Tronto. Adesso è rimasto solo quello di Colli del Tronto (all'interno di un caseificio). PECCATO.

Anita, 07/12/2013

distributore a Sestri ponente

desidererei sapere se a Sestri ponente verrà nuovamente installato il distributore del latte molto molto gradito.

nuccia , 13/11/2013

A Bari città non lo vendono più.

Un vero nettare , ne abbiamo bevuto in gran guantità con mia moglie. Purtroppo non capisco il motivo ma non lo vendono più. Sono costretto a bere quello del supermercato che non ha alcun sapore sembra acqua. Adesso ne consumiamo molto meno. In Austria e in Spagna è molto buono anche quello del supermercato. Mia figlia che non beve latte, a Siviglia ( Spagna ) ne beveva un litro al giorno.

egidio, 26/10/2013

Speciale

Sono diversi anni che a casa nostra si beve solo latte crudo, qui in Lombardia fortunatamente ci sono molti distributori, quindi non ho difficoltà a reperirlo, l'ho sempre dato ai miei figli da quando erano piccoli SENZA bollirlo e non hanno mai avuto problemi. Grazie a tutti i produttori, continuate così

mauro, 27/06/2013

Magari a Cervia

Lo adoro, peccato che il piu vicino a cervia sia a ravenna, allora lo prendo solo quando vado da quelle parti, cioe quasi mai! Magari se mettessero a cervia vicino ad un fruttivendolo( visto che magari vicino alla coop non converebbe a loro). Sono sicura che andrebbe a ruba.

Michelle, 11/06/2013

Grazie!!!

dopo forse dieci anni che non bevevo più latte perchè mi causava problemi intestinali, 4 mesi fa ho deciso di provare il latte crudo.......bè che dire, una MERAVIGLIA....niente più problemi, e un sapore splendido!!!! Il solo fatto d andarlo a prendere, portarmi le bottiglie da casa....è diventato un rituale chemi ricorda la bellissima sensazione di quando ero bambina e la mia vicina contadina mi veniva a bussare la sera per portarmi un latte che x me era speciale!!!!......:)

Serena, 16/05/2013

Buonissima la panna cha affiora!

Non essendo omogeneizzato si vedrà affiorare la panna dopo un giorno se si lascia il latte fermo - basterà poi raccoglierla con un cucchiaio. Buonissima! http://tradizioninutrienti.blogspot.it/2013/05/come-fare-la-panna-per-affioramento.html

Francesco (Tradizioni Nutrienti), 13/05/2013

Il distributore di Riccione è sempre guasto!!!

E' fuori uso da settimane. Ma cosa ci vuole di metterlo a posto?!?

Tanja N, 09/04/2013

favoloso

e da un po ke lo sto provando e estremamente unico inimitabile buonissimo io sono di belluno e qua in montagna il latte e naturale al 100 per 1oo

clara, 26/03/2013

siamo soddisfatti del nostro lavoro

mi chiamo Rinalda e insieme a mio marito Remo abbiamo 4 punti vendita di latte crudo e i suoi derivati formaggi yogurt budini mozzarelle e ne siamo orgogliosi del nostro lavoro perche la gente ci da soddisfazione ci ringrazia che li facciamo mangiare bene con i nosti prodotti a km o i nosti punti vendita sono a CAVOUR BAGNOLO BARGE REVELLO

RINALDA, 14/03/2013

Quando lo mettiamo anche a Napoli ???

il più vicino e a 90km di autostrada...

enzo1862, 31/01/2013

Un gusto ritrovato

Da circa due settimane ho ripreso, dopo qualche decennio, a bere latte: ho trovato qui a Palermo un buonissimo latte crudo, al supermercato Prezzemolo e Vitale, ho ritrovato piacere a salute, Rigorosamente SENZA bollitura, consigliato anche a tutti gli amici,evviva "il latte crudo" dimenticavo il latte arriva da Collesano, dall'agriturismo Invidiata....

ELENA, 24/01/2013

buonissimo anche a Cesena

Da un pò di tempo anche noi acquistiamo latte crudo da un distributore vicino al centro di cesena. Che dire è buonissimo e per noi che amiamo il latte finalmente sentiamo il vero sapore. Il mercato italiano dovrebbe smetterla di acquistare prodotti importati che oltre a farci male non permettono di far ripartire l'economia nel nostro paese. Aiutiamo le aziende italiane a commercializzare i loro prodotti che oltre a essere di ottima qualità hanno anche un ottimo rapporto qualità/prezzo. Sicuramente non torneremo mai indietro al vecchio latte da supermercato.

Nadia, 19/01/2013

Latte biologico

Tempo fa, quando vivevo in Abruzzo, nella valle peligna,c'era un fantastico distributore di latte crudo poi chiuso per motivi credo "igienico sanitari", negli ultimi anni ho vissuto a Firenze e mi rifornivo da una fattoria mugellana che vendeva latte biologico crudo in bottiglie di vetro: meraviglioso! Ora vivo a Padova e sono in cerca di latte biologico, che mi permetta di non utilizzare contenitori usa e getta e (sogno purtroppo irrealizzabile) che sia prodotto a ritmi "sostenibili": senza infettare le mammelle delle mucche, senza utilizzo di medicinali e con cibo "normale"...sarà mai possibile?

Cecilia, 28/11/2012

Intolleranza

Buongiorno a tutti, per due anni non non ho bevuto latte perchè mi dava problemi esagerati a livello intestinale, compreso quello ad alta digeribilità. Dopo una visita dall'allergologo sono tornata a bere il latte, ma solo quello crudo!!!Infatti mi ha consigliato di prendere solo il latte del distributore. Per tornare a berlo mi ha consigliato di bollirlo almeno un paio di minuti e diluirlo per metà con acqua, nel giro di qualche mese ho ridotto progressivamente l'acqua fino ad eliminarla e ora lo bevo anche senza bollitura!!!!Inoltre si risparmia e lo si può prendere a qualsiasi ora!!!!

Veronica, 29/10/2012

Dove posso trovarlo? E' simile al latte crudo?

Sono un ragazzo di Palermo che ricorda il sapore particolarissimo di un latte fresco di una nota casa produttrice siciliana. Il sapore era inconfondibile rispetto alle marche più famose nazionali. Probabilmente, anche se già a produzione industriale, il latte aveva quel sapore poichè vi erano ancora pascoli liberi e/o perchè le vacche venivano alimentate con prodotti naturali quali fieno e altro e non con crusche e mangimi. Oggi quel sapore, della stessa casa produttrice, non esiste più. Vorrei sentire quel sapore dimenticato. Ho visto che nella mappa vicino Palermo ci sono 3 postazioni dove potere acquistare questo latte. Ve ne è una anche vicino a Cammarata, a S. Giovanni Gemini, nell'agrigentino (passo anche lì vicino perchè mia moglie è originaria di un paese in provincia di AG).Qualcuno sa dirmi se ha già assaggiato il latte di Collesano o di Campofelice di Roccella o ancora quallo di San Giovanni Gemini? Come lo trova? Ha quel sapore che forse avete sentito anche voi in passato c

Gianluca, 14/08/2012

ottimo

Buongiorno da Morbegno. ieri mio figlio di tre anni ha voluto provare a prendere il latte di questo distributore.si è divertito moltissimo anche sentendo il verso della mucca quando scendeva il latte. è buonissimooooo!anche lui non l ha mai bevuto volentieri come ieri! da oggi andremo sempre li a prenderlo.buonissimo e dai costi non elevati. da noi 20cent la bottiglietta di plastica e un euro il latte.ottimo anche lo yogurt bianco e i mirtilli. quello di morbegno (SO)è consigliatissimooooooo!

Elisabetta, 28/06/2012

ANNACQUATO

Ebbene sì: quello del distributore di Riccione, purtroppo, al sapore risulta essere allungato con l'acqua. E, in effetti, ogni tentativo fatto per ricavarne un latte fermentato (l'arabo "laban") risulta fallito per il suddetto motivo.

Nic, 28/05/2012

Ottimo anche da cagliare per il siero di latte!

Ho letto su questo sito che dopo due giorni di conservazione bisogna bollire il latte, ma vorrei soltanto far presente che anche se lo si lascia per più tempo non fa male, perchè il latte crudo non va a male come quello pastorizzato, anzi caglia! L'ho lasciato 2-3 giorni a temperatura ambiente in un barattolo ed è cagliato poi con un tovagliolo l'ho filtrato e ottenuto cosi da una parte il siero di latte e dall' altra una specie di formaggetta molto buona. Con il primo si possono fare le bevande lactofermentate o anche da bere così è molto salutare in quanto ricco di enzimi, una volta era una bevanda comune (si conserva in frigo per sei mesi!). Il formaggio rimanente invece (che sarà ricco di fermenti lattici vivi!) ve lo potete mangiare subito frullato con fragole e miele! UN SACCO DI INFORMAZIONI IN PIU' SUL MIO BLOG! http://tradizioninutrienti.blogspot.it/

Francesco, 11/05/2012

Buonissimo!

Ho voluto provarlo crudo da quando ho saputo delle proprietà nutrizionali che ha in più rispetto al latte pastorizzato e ne sono rimansto molto soddisfatto. Inoltre il gusto l' ho trovato molto più delicato e non lascia l'alito cattivo come mi succedeva con il latte pastorizzato. Non ho avuto alcun problema ed è da settimane ormai che lo bevo. Grazie Milk Maps!

Francesco, 07/03/2012

Bevi latte...

Sono cresciuta bevendo il latte che mio padre produceva, con mucche allevate al pascolo... ma oggi non è così. Inviterei tutti a consultare altre informazioni e a chiedere spiegazioni mediche a riguardo, che vengano sottoscritte pubblicamente, dopo una delucidazione dettagliata... personalmente, dopo anni, ancora nessuno mi ha risposto - pagina blog "bevi il latte che ti fa male" - la dieta dukan e diata paleolitica buona lettura spero che questa testimonianza non venga censurata!!!

Francesca, 29/01/2012

OTTIMO

Il latte crudo è buonissimo lo consumo da tre anni e lo dò volentieri anche al mio bambino. Inoltre lo uso per fare dei formaggi ottimi e con il siero faccio la ricotta (su internet ci sono ricette e spiegazioni per chi volesse provare) non c'è paragone con quelli in commercio .Io non ne compro più, Purtroppo a Genova ce ne sono pochi . Molti gli hanno chiusi.Speravo che ne aprissero molti , la Tv fa troppi danni il latte crudo è sano, economico e soprattutto buono. Grazie allevatori spero che riusciate a farvi valere.

claudia, 11/01/2012

latte crudo che miniera di vitamine!

abito a Livorno, sono stati installati 2 distributori di latte crudo in città. Il sapore è buonissimo come quello che da bambina bevevo da mio nonno in campagna, appena munto. Inoltre il mio nutrizionista mi ha spiegato quanto sia importante quel tipo di latte per la fonte incredibile di vitamine che fornisce al nostro orgtanismo. Non è poi da sottovalutare, in un periodo in cui ci sono tanti problemi economici e ogni cosa aumente di prezzo vertiginosamente, quanto sia conveniente rispetto al prezzo del latte intero comprato al supermercato. Grazie agli allevatori che permettono tutto questo .

sandra, 08/11/2011

Un miracolo per lo stomaco

Dopo oltre una settimana di nausea continua e diversi medicinali assunti, presa dalla disperazione perchè il malessere non accennava nè ad andarsene nè tantomeno a diminuire, misono recata ad un Distributore di Latte Crudo vicino a Rimini. Ne ho acquistato mezzo litro e ne ho bevuto immediatamente l'equivalente di un bicchiere. Passati 15 minuti, in cui credevo di aver peggiorato la mia situazione, mi è passato totalmente il malessere e la nausea. Non c'è altro da dire!!! Perchè la grande Distribuzione non collabora invece di boicottare questi Distributori!!!!

Monica B. , 03/11/2011

TOLTI i Distributori di Latte

Abito nel comune di Figline V.no (FI), in località Matassino per circa 2 anni era in funzione un distributore di latte crudo, dove io mi rifornivo normalmente (non ero il solo mi risulta che tale distributore erogasse circa 100 lt di latte il giorno), dal mese di maggio tale distributore ha cessato la propria attività, ed a luglio è stato proprio rimosso. Il proprietario ha giustificato la cosa per guasto tecnico al distributore, ma so per certo invece che in Toscana le centrali del latte hanno ricattato gli allevatori che avevano i distributori di latte, (se non togliete i distributori noi non vi ritiriamo più il latte). Infatti, in questi giorni anche i distributori installati a Terranuova B.ni e Montevarchi (AR), comuni limitrofi, sono stati smantellati. Cosa possiamo fare per ribellarsi a tale ingiustizia ?? Si parla sempre di promuovere la filiera corta, di ridurre la spazzatura, ecc e poi si permette, nel silenzio più assoluto, di eliminare iniziative ben promettenti da tutti i p

Andrea Martini, 27/08/2011

Grazie di cuore ai produttori di latte.

Il latte bevuto ancora caldo subito dopo la mungitura .... sono cose che non si dimenticano più. Ogni volta che bevo un sorso di latte crudo alla spina si ravvivano i ricordi nel piacere del gustarlo. Un grazie dal più profondo del cuore a tutti i produttori di latte che hanno installato un distributore alla spina. Mario Caio

Mario Caio, 11/08/2011

Beviamo latte crudo da Settembre 2008

Abbiamo scoperto il latte crudo appena munto dai distributori automatici quando eravamo in vacanza a Chiavenna, nel Settembre del 2008, allorchè vi fu aperto il primo distributore alla spina in città. Ovviamente il latte di quelle mucche al pascolo in alpeggio è impareggiabile. Al ritorno a casa in toscana, grazie a internet, cercammo e trovammo dei distributori anche nella nostra regione e da allora non abbiamo mai perso l'occasione di bere latte crudo. Ad oggi posso scegliere ben 4 diversi distributori di latte fresco nel raggio di 25 km da casa, di cui uno certificato biologico e biodinamico che consegna latte in bottiglia di vetro anche ai g.a.s. nella mia zona. Non ho mai fatto bollire il latte, per la cronaca, lo tengo in frigo e lo bevo entro il giorno successivo all'acquisto. Da giovane ho avuto il privilegio di bere latte caldo appena munto, a mano, da amici allevatori di vacche da latte mentre in casa di mio padre il latte di capra di sua produzione e mungitura. Sono cose c

Mario Caio, 11/08/2011

Peccato che non ce a Cervia

Io e mio fidanzato che siamo amanti dle latte fresco ci siamo incuriositi per prendere il latte crudo direttamente dal produttore. Devo dire che prima di trovarlo ( a Cesena) sono prima andata a Savio de Cervia ( che non c?è piu) e in Via Dismano a Ravenna ( che non c?è piu). Guarda ho fatto un sacco di kilometri ma ne è valsa la penna. Ho comperato subito 3 litri, un litro ho bollito, con l'altro ho appena preparato lo yogurt e l'altro l'ho lasciato cosi perche me lo voglio godere crudo( ovviamente sarà quello che verrà consumato per prima. Il latte è buono e lì al distributore ho chiesto alle altre persone che venivano a prenderlo cosa ne pensavano e erano tutti quanti sodisfattissimi. E lo siamo pure noi. Ora voglio provare a prendere anche il caglio per fare il formaggio a casa. Però non posso mica fare sempre 20 kilometri per prendere il latte.

Michelle da Cervia, 31/07/2011

Come volevasi dimostrare...

A conferma di quanto espresso nel mio intervento "Attenti alle Multinazionali", vi comunico che nella mia città di Parma, un allevatore che ha avuto l'ardire di installare alcuni impianti di distribuzione di latte crudo, si è visto sospendere l'attività... L'allevatore ha giustificato la sospensione imputandola alle pressioni dei grandi gruppi industriali e alle lungaggini burocratiche... (sic). Vale a qualcosa ricordare che la Parmalat sarà assorbita da un impero industriale lattiero-caseario francese, la Lactalis ( Multinazionale )? Probabilmente, ora che occuperanno le poltrone più importanti del Consiglio di Amministrazione e possiederanno il pacchetto azionario di maggioranza della Parmalat, non vogliono avere concorrenti fra le scatole... Fortuna che questo allevatore continuerà ( ma ancora per quando ?) a distribuire latte pastorizzato...

Massimo, 18/06/2011

Seguito de "Attenti alle Multinazionali"

Da noi i nostri allevatori ci mettono la faccia e sono sottoposti a controlli capillari da parte delle Autorità Sanitarie Locali, ma le multinazionali ? Chi ci garantisce circa la salubrità dei loro prodotti ? I prezzi troppo bassi con cui mettono in ginocchio i nostri allevatori nel comprare il latte, forti della loro posizione contrattuale enorme, quasi illimitata... non vi dice nulla sui metodi delle multinazionali ? Vi sembra normale il prezzo di un cartone di pseudo-latte a lunga conservazione a 50 Centesimi il litro ? Considerate che il prezzo del latte alla stalla viene pagato ad un allevatore, in Italia, ad un prezzo di poco inferiore... e stiamo parlando del latte migliore... Riflettiamo su ciò che ci propinano e agiamo di conseguenza... ne va anche della nostra economia! Cerchiamo di fare i NOSTRI interessi e non i LORO !

Massimo, 06/06/2011

Attenti alle Multinazionali.

Voglio esprimere tutto il mio incoraggiamento a perseverare nel loro lavoro preziosissimo e duro a quegli allevatori che hanno deciso, malgrado la campagna di discredito di cui puntualmente sono fatti oggetto da parte delle grosse Multinazionali, di darci finalmente un prodotto genuino e libero da processi industriali di sterilizzazione. Le persone devono capire che il latte dei cartoni che troviamo nei supermercati, oltre ad essere acqua colorata e priva di nutrienti, è importata in gran parte dall'estero. In questi paesi, le condizioni igieniche sono assolutamente carenti e gli animali sono sottoposti a stress produttivi che pregiudicano la salubrità del latte. Per questo le Multinazionali si servono di loro... tanto poi il latte lo ?ripuliscono? con i trattamenti termici... che servono però solo a LORO per facilitarne il trasporto e impedirne la deperibilità, mica a NOI, che ce lo beviamo! Voglio porvi una domanda... queste aziende di allevamento estere... chi le controlla ?

Massimo, 06/06/2011

Ricordi d'infanzia...

Davvero ho riscoperto un sapore perduto nella mia memoria...è incredibile come il latte alla spina sia buono e come si digerisca a differenza del latte che compri al supermercato! Poi fanno ridere sinceramnte tutte le varie classificazioni che ne danno: scremato, con omega3, con più calcio....per me il latte è uno solo!!!! Quello appena munto della mucca!!! E finalmente dopo anni posso di nuovo godere del sapore unico e intenso di questo latte che fa benissimo anche per chi è a dieta perchè ha tutto ciò che serve per non avere carenze alimentari! Ve lo posso assicurare!

Silvia, 29/03/2011

AAA cercasi

Ho letto sulla mappa che anche a Cagliari (più precisamente a Quartu) è presente un distributore di latte... Non mi è sembrato vero! Sono corsa a vedere con i miei occhi nel punto segnato dalla mappa ma... non ho trovato nulla! Ho chiesto anche nei negozi vicini ma nessuno sapeva niente... dunque questo distributore, esiste per davvero? Nel caso qualcuno potrebbe fornire qualche indicazioni in più sulla cartina? Confido in qualche risposta positiva! :)

Irene, 27/02/2011

Biolà - affidabili al 100%

Vorrei segnalare la assoluta affidabilità dell'azienda Biola, che distribuisce a Roma. Ho comprato il loro latte ed è un prodotto di indubbia qualità, oltre al rispetto delle normative igieniche del punto vendita. Si sono fatti sicuramente un cliente e il primo sale che ho fatto col loro latte è stato uno spettacolo. Se avete dubbi, fugateli!

Alessandro, 18/01/2011

Da evitare cascina Gavazzo zona paullo (MI)

Volevo provare questo latte. La cascina è molto disordinata e il fango e la sporcizia regna ovunque! Però ci può anche stare, insomma è una cascina, anche se forse un po' di più ordine aiuterebbe! La stanza adibita alla vendita del latte e di altri prodotti era infestata di mosche dando l'idea di un ambiente poco curato e privo di igiene (forse necessaria alla vendita di prodotti alimentari). La ragazza che mi ha servito in calzettoni e ciabatte da mare che all'inizio appareva coridale si è rivelata tutto sommato scortese. E per concludere l'esperienza un bel topo morto lungo la passerella che porta al negozietto. Ah da non scordare la bambina che strillava, forse verso la madre o comunque verso una signora più anziana dandole della cretina. Esperienza da dimenticare!!! Ndr: Meno male che non sono tutti così. :)

Maura, 17/01/2011

Beati voi

A Firenze non ne hanno messo neanche uno. Su Milk Maps dice che ce ne sono 5 ma, in realtà, sono tutti lontanissimi da Firenze. Beat voi

Milena, 15/01/2011

un ottimo esempio di educazione sociale

Sono molto contenta che si stiano diffondendo anche in Liguria i distributori di latte e suoi derivati; peccato però che a Savona ce ne siano solo tre. Non sono solo distributori di bontà e salute, ma sono un ottimo esempio di educazione ambientale e sociale. E' bello ritornare alle cose semplici e naturali.Spero tanto che le grandi aziende distributrici non rovinino tutto come al solito....

Ely, 07/01/2011

Latte con la menta

Buono, anzi buonsissimo e soprattutto d'estate! Anche se io sono un fanatico del latte e colleziono anche i siti istituzionali come assolatteyogurt.it ma anche amatoriali sull'argomento: perchè anche voi non fate una sezione di link speciali?

Enrico Pratesi, 11/11/2010

Magnifico!

Una mia cara amica mi ha consigliato il latte crudo, così incuriosita pochi giorni fa sono andata con lei al distributore di zona..e che dire? Magnifico!E' buonissimo..così come la mozzarella. Mi avete conquistata! Complimenti per questa iniziativa, non mollate!

Ilaria P., 08/11/2010

latte in umbria

Da un anno finalmente anche in Umbria abbiamo un paio di distributori. Eravamo rimasti incomprensibilmente uno dei fanalini di coda in italia. Benchè felicissima delle installazioni, debbo purtroppo constatare che la provincia di Terni è ancora a ZERO. Mi auspico di vedere presto un distributore installato anche a Terni, credo che avrebbe successo, visto il bacino di utenza!

patrizia santini, 01/11/2010

MERAVIGLIOSO

Adoro il latte crudo, nulla ha un sapore simile! Ottimo per tutto... e che piacere lasciarlo in frigo e dopo qualche ora bere la panna che si forma sul bordo!!!!!!!!!!!!!! Finalmente aumentano i distributori anche in toscana!!!!!!!

Ale, 20/10/2010

Un piacere ritrovato

Da circa un anno ho ripreso, dopo qualche decennio, a bere latte: ho trovato qui a Roma un buonissimo latte crudo, il distributore mobile di biolà. Ho ritrovato piacere a salute. Rigorosamente SENZA bollitura. Io che sono circondato da punti vendita di latte industriale, se qualche volta resto senza latte crudo, attraverso la città per raggiungere il furgone con il latte "giusto".

Mimmo Mazzei, 18/10/2010

GRAZIE A TUTTI!

Buongiorno. Sono un produttore di latte della provincia di Milano, ho due distributori uno nel mio comune ed un altro in un comune limitrofo. Volevo solo ringraziare TUTTI gli estimatori di latte crudo che lasciano le loro testimonianze sul sito. Grazie di cuore; quando leggo i vostri messaggi mi rincuoro e vado avanti più convinta con il mio lavoro. Colombo Paola

colombo paola, 10/09/2010

PURTROPPO...

...DA ME IL DISTRIBUTORE DEL LATTE SFUSO NON HA RESISTITO E DAL 1 AGOSTO HA CHIUSO. MI SAREI MESSA A PIANGERE!!!

SERENA, 29/08/2010

Utilizzate barattoli lavabili in vetro!!!

Ciao a tutti! Consumo ormai da due anni il latte crudo alla spina preso da due distributori poco fuori Genova. E' ottimo e si risparmiano un sacco di rifiuti! Quello che volevo dire è di non comprare le bottiglie in plastica che sono presenti presso lo stesso distributore al costo di 20 centesimi, perchè sennò si vanifica il vantaggio della riduzione di rifiuti!le bottiglie di vetro sono più "ecologiche", ma difficili da lavare all'interno....Fate come me!....comprate uno di quei barattoli di vetro da 1 litro (tipo bormioli per la marmellata) con l'apertura GRANDE! In questo modo lavarlo all'interno è un gioco da ragazzi e lo riutilizzerete all'infinito!!! W il latte crudo!!!

Davide Silva, 29/08/2010

Anche a livorno il latte crudo!

Finalmente anche a Livorno nel quartiere Borgo Cappuccini, a due passi dal porto, è arrivato il latte crudo di una azienda della zona. Provatelo come fatto io perché ne vale davvero la pena!

Alessandro B., 29/08/2010

Suggerimento

Sito fantastico, grazie a tutti per l'impegno nel pubblicizzare questo prodotto eccezionale. Avete mai provato a fare il formaggio con il latte crudo del distributore. Oltre che a essere divertente è una leccornia! Volevo suggerire anche una cosa da aggiungere al sito, la possibilità di indicare anche che tipo di distributore è: se vende latte di mucca, capra o pecora. Sarebbe un'informazione molto utile per chi volesse fare il formaggio in casa.

Stefano, 29/08/2010

Provatelo è gustoso, anche lo yogurt ha un sapore unico

19/7/2010 Pochi giorni fa' ho saputo di un distributore di latte crudo a Savona, appena ho avuto l'occasione mi sono recato a comprare un paio di litri. Premetto che lo abbiamo fatto bollire, 1 lt l'ho usato per lo yogurt che faccio in casa è venuto buonissimo diverso più cremoso rispetto al latte normale, l'altro litro lo abbiamo dato a mio figlio che ha 5 anni. Risultato sono 2-3 giorni che mi chiede sempre papà dammi il latte, ma voglio quello più buono (riferito al latte crudo) e dirgli che è finito come si fa' con i bambini. Andro' di nuovo a Savona a prenderlo nella speranza che prima o poi aprano un distributore anche verso la zona del Loanese dove viviamo o anche Finalese andrebbe benissimo. Provatelo anche voi e datelo ai vostri figli vedrete come saranno contenti.

Enrico , 19/07/2010

Non abboccate al terrorismo dalle grandi distribuzioni

Ciao a tutti, consumo latte crudo da almeno 2 anni (in zona Rimini) e nonostante le ultime vicende che hanno interessato questa bella iniziativa, continuo tranquillamente a berlo crudo. Questo per diversi motivi, che avrei piacere conoscessero tutti: - Il principale è che il prodotto è assolutamente controllato (vedo spessissimo le USL che fanno i prelievi); - Ho potuto visitare l'azienda di produzione, rendendomi conto delle procedure di mungitura e dell'igiene applicate; - E' un prodotto fresco di giornata, a mio avviso molto più digeribile e naturalmente più gustoso; - Non tutti sanno che il latte pastorizzato "gira" almeno 48/72 ore dalla mungitura, prima di essere riposto sullo scaffale del supermercato e viene controllato molto di rado solo perchè scaldato a 72 gradi per 15 secondi!! E' questo è più sicuro?!? Ogni anno, 60 milioni di litri di latte crudo venduto in Italia, vogliono dire 60 milioni di euro in meno per il latte pastorizzato... Non abboccate al terrori

Paolo B. - Rimini, 06/07/2010

Fa bene alla pelle

Utilizzo da poco il latte crudo, ed ho notato un miglioramento enorme della mia pelle del viso!!! Grazie!!

Lara, 06/07/2010

Forza con i distributori!

In questa italia malata di tutto questo dilagare di latte alla spina fa ben sperare. Il lento inizio della collocazione dei distributori è sintomo di intelligenza. Personalmente ho ritrovato il sapore del latte che bevevo da bambino nelle bottiglie di vetro della centrale del latte e penso che mi servirò sempre del latte alla spina, con una speranza: che gli allevatori ed i produttori nutrano le proprie mucche con lealtà e serietà. Dunque: "forza con i distributori" e pensiamo anche che con questo modo di vendere il latte si toglie inquinamento, sia per il trasporto, sia per i contenitori di plastica. Spero che si continui così e si incrementi la distribuzione in modo che i produttori possano avere il giusto ricavo senza essere penalizzati dai grandi distributori. C'è solo un pericolo: che i consumisti poveri di cervello ignorino i vantaggi per tutti e continuino per comodità propria a comportarsi come sempre.

Ermanno, Rivoli (TO), 06/07/2010

Un plauso

Finalmente l'ho trovato. Questa è una grande iniziativa. Sono un grande consumatore di latte FRESCO (quasi 1 lt. al giorno), e scoperto il latte crudo, ora non ne posso più fare a meno. Un plauso alle aziende che hanno creduto ed investito in questo nuovo stile e molto in controtendenza. Hanno rischiato, ed hanno rischiato bene. Complimenti a tutti, e soprattutto al sito, che grazie a quello ora in "quasi" ogni città... con un clik... sai dove andare a prendere il tuo nettare!!!

Manuel Rinaldi, 06/07/2010

Io ci faccio anche lo YOGURT

Prendo mezzo litro di latte crudo e lo faccio bollire. Aspetto che si intiepidisca (il tatto non deve scottare e neanche essere freddo) poi ci metto dentro un vasetto di yogurt con i fermenti lattici vivi (es. Activia al natuale) e mischio bene. Quando è ancora caldo lo metto in un termos per cinque ore (o più, se lo si desidera più denso e un po' più acido). Poi lo tolgo dal termos ci aggiungo zucchero a velo, frutta a pezzi, muesli ecc.. e lo metto in frigo. Quando si è raffreddato bene è pronto da gustare ed è buonissimo!!. La volta successiva non è più necessario comprare un altro vasetto perchè basta prenderne la stessa quantità dello yogurt fatto da voi e funziona benissimo. PROVATE!!!

Lele Dani, 06/07/2010

Più latte, meno cacao

finalmente una buona iniziativa! il latte crudo è più buono e saporito e molto più digeribile! le mie bimbe dopo aver visto le mucche bevono più volentieri il latte e non mi chiedono più il cacao! Bravi!

Paolo Cammilli, 06/07/2010

Buono, utile e digeribile

[Ho scoperto il latte crudo grazie ad alcuni colleghi che me ne avevano parlato. Ho voluto provare subito e oggi a distanza di un mese dall'inizio sono un consumatore felice di latte crudo. Di solito quando si fa una scelta, ci sono lati positivi e lati negativi. Questo e' un raro caso in cui ci sono solo lati positivi: E' buonissimo e finalmente i bambini lo bevono contenti; soffrendo di una leggera colite, ho scoperto una cosa incredibile: tollero molto di piu' questo latte intero e integro del latte parzialmente scremato UHT. Ogni volta che torno a casa con le bottiglie di vetro da mettere in frigo, mi sento di fare qualcosa di utile per la societa', quindi sto meglio perche': non inquino con i brik da smaltire, non contribuisco all'inquinamento legato al trasporto visto che lo compro presso uno dei 3 distributori che incontro andando dall'ufficio a casa, contribuisco in modo diretto al benessere degli allevatori e dei loro stupendi animali. Loro sono felici di vendermelo ad un prez

Salvo Mandarà - Vigevano, 06/07/2010

Eccezionale elisir

Vi prego non toglieteci questo eccezionale elisir. Certo li capisco perché dopo aver bevuto questo latte chi ha il coraggio più di andarlo a comprare al supermercato? È per questo forse che vogliono boicottarlo!!!

Silvia Casadei, 27/06/2010

Slurp!

Buono, fresco e gustoso! E vicino al distributore si incontrano un sacco di animaletti carini nella fattoria, vitellini, maialini, caprette e tanti simpatici amici!

Federica Landi, 27/06/2010

Antichi sapori

Mi sembra d'essere tornato agli anni settanta quando attraversando una distesa di papaveri andavo a prendere il latte col pentolino dalla famiglia di contadini vicino casa:ora lungo la strada che percorro tutti i giorni per andare al lavoro, mi fermo la sera con la mia bottiglia di vetro... e al mattino stessi sapori di allora ...basta con quella acquaccia di colore biancastro insapore!!!

Stefano Pavan, 27/06/2010

Nessun paragone con il latte in commercio

Ho 49 anni, ho sempre bevuto latte e mi piace questo alimento. Mia figlia ha studiato come Biologa ad Urbino e due mesi fà iniziò la tesi di Laurea. Titolo della tesi: "Latte bovino crudo - analisi della capacità antiossidante totale". Durante la sua preparazione della tesi ho potuto apprendere la differenza tra latte crudo e latte normalmente messo in commercio, in più ho avuto la possibilità di prendere il latte crudo da un distributore automatico ad Urbino. Gente, non c'è nessun paragone. Il latte crudo è di una squisitezza unica, oltre ad avere delle proprietà benefiche per il corpo. Il giorno della tesi di mia figlia sono andato a prendere 5 litri di latte che purtroppo è già finito. Spero che anche quì in Abruzzo cominci a svilupparsi questa filosofia di mercato e che mettino al più presto tanti distributori. Auguro tanto buon latte a tutti.

Marcello Toro, 27/06/2010

Congelare il latte si può

Da un anno ormai beviamo SOLO il latte dell'Azienda agricola, dal distributore automatico vicino casa nostra. Abbiamo anche visitato l'azienda e conosciuto direttamente il MITICO produttore che tanto ha cambiato le nostre abitudini di casa... ora facciamo anche lo yogurt in casa e le cagliate con grande entusiasmo e soddisfazione. Quando per un certo tempo hanno chiuso il distributore, SIAMO ANDATI DIRETTAMENTE ALL'AZIENDA E ABBIAMO CONGELATO LE BOTTIGLIE DI LATTE... una volta scongelate il latte era sempre il solito, buonissimo e cremoso. Il latte è buono, sei consapevole di quel che metti nello stomaco... e perché no... NELLE FILE CHE SI FORMANO IN ATTESA DEL PROPRIO TURNO ci scappa anche la chiacchierata il che non è poco, visti i ritmi frenetici di oggi!!!

Fam. Giancola Claudio, 27/06/2010

Sai cosa bevi

Abito a Milano, e da qualche anno ho scoperto l'esistenza dei distributori di latte crudo collocati direttamente nelle aziende agricole di produzione. Mi piace, quando esco dalla città in cerca di sentieri da percorrere in mtb, fermarmi nelle cascine, vedere il bestiame, cosa mangia, come viene tenuto e comprare il latte crudo munto in giornata. Quale miglior garanzia e controllo di poter comprare il prodotto all'origine, potendo vedere con occhio proprio ed evitando tutte le inermediazioni che gravano sui costi, sulla sicurezza e sull'ambiente? Una volta tanto un'iniziativa encomiabile.

Paolo Beccaria, 27/06/2010

Come Heidy con la sua capretta

Ho scoperto il latte crudo ieri in una gita, l'ho assaggiato e ora non posso più farne a meno!!! Mi sono sentita quasi come Heidy che beveva dalla sua capretta, e stamattina ho fatto colazione felice come una bambina. Quello che mangiamo e beviamo influenza certamente quello che siamo, sicuramente il nostro umore per cui... EVVIVA I DISTRIBUTORI DI LATTE! Purtroppo qui a Ferrara, dove vivo io, ancora non ci sono, devo spostarmi su Bologna o Ravenna per trovarlo, spero che qualche allevatore provveda al più presto.

Manuela Marchina, 27/06/2010

Fare gite e formaggi

Lo compro a Riozzo di Cerro al Lambro dove c'è un distributore in cascina aperto fino alle 19,30 tutti i giorni, domenica compresa. Il latte ovviamente è buonissimo, sano e costa davvero il giusto. Volevo evidenziare due cose: 1) con il latte crudo ci si può fare tranquillamente e facilmente il formaggio in casa. Certo, nulla di pretenzioso ma il primosale artigianale è davvero buono e poi sapete che soddisfazione! E' molto facile, le istruzioni le trovate facilmente su Internet. Sono in vendita anche dei kit a poco prezzo; 2) l'acquisto del latte è diventato una piacevole occasione per una gitarella in bici per la mia famiglia: si va in cascina e già che ci siamo si vanno a vedere le mucche, i vitellini, le caprette ecc. ecc. Nessuno ti dice niente, anzi le visite sono graditissime! Ai bambini piccoli piace sempre tantissimo ed è una sana alternativa all'andare a rintronarsi nei centri commerciali.

Marco Benetti, 27/06/2010

Fotovoltaico e biogas

Personalmente ho potuto provare per la prima volta il latte crudo questa estate in ferie a Bellaria, dove è presente un distributore. È buono anche non bollito... e addirittura "sa di LATTE!!"... ;-) Inoltre quest'azienda produce energia elettrica anche con un impianto fotovoltaico e in futoro con il costruendo impianto a biogas (vista la quantità di mucche... per la produzione di energia elettrica e di acqua calda Interessante... e lodevole!

Mirko P. - Etica Energetica, 27/06/2010

Si paga il giusto le persone giuste

Sono un bevitore incallito di latte da quando ero un bambinetto, quando ne bevevo 1 litro al giorno o piu'. Ora ho 30 anni e vado ancora avanti a latte fresco.... ma questo latte crudo e' 100 volte meglio. Piu' buono, piu' sano, prodotto vicino a casa, senza materiali aggiuntivi (packaging, pubblicita', trasporti autostradali). Certo, scade dopo 2 giorni, ma puoi comperarlo ad ogni ora del giorno e della notte e COSTA MENO! Inoltre i soldi finiscono nelle tasche di chi fa il latte, e non di chi lo pubblicizza, lo distribuisce, lo passa di mano, lo contratta in grosse commesse, ecc. ecc. QUINDI W IL LATTE CRUDO!

Fabio Tonti, 27/06/2010

Fermenti naturali, altro che farmaci

ALLORA: sapete perchè non si riesce più a digerire il latte che si compra al supermercato??? Perché non contingono più i fermenti naturali senza i quali non riusciamo a formare la flora batterica nel nostro intestino. Se poi abbiamo avuto una qualche forma influenzale intestinale... addio flora batterica, e ci tocca stare a dieta. Ma i nostri vecchi come facevano senza i vari fermenti lattici (es. Enterogermina & c.)?? RIPRENDEVANO POCO A POCO A BERE LATTE FRESCO APPENA MUNTO!!!!! L'ho sperimentato personalmente e anche con la collaborazione della mia numerosa famiglia (6 persone). Ora beviamo esclusivamente il latte crudo e stiamo benissimo. VIVA LE COSE SANE!!!

Adriano Teresa, 27/06/2010

Colazioni e fiordilatte, senza inquinare

Abbiamo comprato il latte crudo. Vi assicuro che abbiamo ritrovato il gusto delle colazioni di quando eravamo piccoli e nel piccolo supermercato sotto casa c'era ancora latte che si poteva chiamare latte. Ne abbiamo spillato un po' di più per fare il fiordilatte che è venuto il più buono che avessimo mai fatto. Al supermercato paghiamo un prodotto che al contadino rende meno, che a noi da meno gusto e meno sostanze nutrienti, che viene pastorizzato, scremato, sgrassato con enormi sprechi di energia e magari, beffa nella beffa, anche trasportato per parecchi chilometri a gasolio. In barba al riscaldamento globale.

Giovanni Macri Masi e Simona R., 27/06/2010

Complimenti

Complimenti per il sito e complimenti a chi vende latte crudo! Oggi l'ho bevuto per la prima volta ed è veramente eccezionale! Contate pure sul passaparola, le iniziative come le vostre vanno incoraggiate e supportate!

Gioppo, 27/06/2010